Questo fine settimana, il Principato di Monaco ha ospitato la seconda edizione di Buhurt Prime, la più grande torneo mondiale di Béhourd, sport di combattimento medievale con vere e proprie repliche di armature e relative armi. 80 cavalieri provenienti da tutto il mondo si sono sfidati sulla Rocca per il titolo di Campione del Mondo sotto l’Alto Patronato di SAS il Principe Alberto II di Monaco.

 

Intorno alla tensostruttura di Fontvieille  prevaleva l’atmosfera conviviale e medievale. Pensato come un equivalente della Champions League, il torneo è stato anche l’occasione per molti eventi collaterali, tra cui una fiera medievale e l’inizio del tiro con l’arco. Le varie partite offerte hanno tenuto molti spettatori ai margini delle loro poltrone mentre. Quasi un centinaio di cavalieri provenienti da diversi paesi, che costituiscono le dieci migliori squadre europee (Francia, Russia, Gran Bretagna, Ucraina, Danimarca, Polonia e Repubblica Ceca), si sono sfidati in un torneo senza precedenti.

 

Torneo ispirato ai combattimenti medioevali

Il principio di questo torneo medievale è relativamente semplice: due squadre di cinque cavalieri, vestiti con pesanti armature e con una replica di una spada e di uno scudo antichi o in massa, si affrontano in un’arena rotonda. Per vincere, i guerrieri devono abbattere il loro avversario. Anche se le spade sono smussate e arrotondate, e i colpi al collo, all’inguine, dietro le ginocchia o ai piedi sono vietati, la disciplina è particolarmente spettacolare.

 

Immergetevi nell’atmosfera di questa vera festa medievale grazie al nostro reportage fotografico! 

 

 

Fotografa : Angelina Magne