In questo momento storico in cui lo smart working è sempre più comune, con il coprifuoco a Monaco e il lockdown nei paesi vicini, fare sport è un’impresa sempre più ardua. Nonostante, è essenziale per la salute fisica e mentale.

Come in molti altri paesi, le palestre a Monaco sono chiuse da qualche settimana, stravolgendo le abitudini dei più sportivi. Ma nonostante alcuni studi dimostrino che praticare un’attività sportiva regolare e mantenersi in forma sia necessario per lottare contro il Covid-19, la chiusura delle sale ha reso l’impresa sempre più difficile.

Sébastien Amoros e Robin Boubehira, due allenatori del Principato, ci spiegano come continuare a fare attività fisica e quali sono le infrastrutture disponibili per sfogarsi, il tutto nel rispetto delle misure di protezione e delle direttive del governo.