Il principe racconta i suoi giorni con il Covid-19: «Prima la tosse, poi la febbre dopo un viaggio a Londra. Ora sto meglio e sogno di rivedere Charlène e i gemelli. Dobbiamo credere nella scienza»

«Sì, ho avuto paura, come tutti, quando mi hanno comunicato il test positivo al Covid-19. Ora sto meglio, ma una settimana fa ero anch’io spaventato, e mi sono domandato come potevo averlo preso, il virus». Alberto di Monaco accetta di rompere il suo totale isolamento negli appartamenti privati alla Rocca di Monaco per parlare, a lungo, al telefono con il Corriere. A spezzare le parole del principe, figlio di Ranieri e della diva Grace Kelly, colpi di tosse secca. Il suo dottore lo visita più volte al giorno, monitorando la febbre e il livello di ossigenazione del sangue: leggi l’intervista