David e Ezra Nahmad.

I fratelli Nahmad sono tra i mercanti d’arte più influenti del mondo. Si sono occupati di alcuni dei più grandi nomi del XX secolo, tra cui Rothko, Renoir, Monet e Matisse. I due fratelli hanno sempre lavorato insieme.

La famiglia Nahmad è originaria di Aleppo in Siria, dove il banchiere Hillel Nahmad ha vissuto fino a poco dopo la seconda guerra mondiale. La famiglia si trasferì poi in Libano, ma Hillel decise infine di portare i suoi tre figli, tra cui Ezra e David, a Milano nei primi anni ’60.

La quantità non conta, è la qualità delle opere che possiedo che le rende preziose.

David Nahmad

La maggior parte delle loro opere sono vendute all’asta. I fratelli immagazzinano tra 4.000 e 4.500 opere in un magazzino duty-free vicino all’aeroporto di Ginevra. Prestano anche molto a centinaia di musei in tutto il mondo. Nel 2013, hanno esposto alcune delle loro opere al Grimaldi Forum di Monaco, tra cui 112 dipinti di Picasso.

Forbes ha stimato il valore della collezione d’arte di Ezra e David Nahmad tra i 7 e gli 8 miliardi di dollari.

La loro collezione privata è una delle più grandi del mondo.

  • Collezionisti monegaschi
  • 1947, 1945
  • Libano