Cinquant’anni fa Fontvieille, laddove la roccia cade a picco sul mare, era solo una lunga striscia di sabbia. La nascita del nuovo quartiere è legata allo sviluppo economico del Principato. I 17 ettari del nuovo quartiere vengono costruiti sul mare a partire dagli anni settanta su progetto dell’architetto italiano Manfredi Nicoletti. Situato ai piedi del lato orientale della Rocca di Monaco, il porto di Fontvieille è sicuramente uno dei più riparati della regione: grazie alla Rocca, è protetto dai venti dell’est, mentre la grande diga che assicura la protezione di tutto il quartiere di Fontvieille protegge il porto dalle mareggiate che vengono dal sud e dall’ovest.

Nel cuore del centro amministrativo di Monaco, il porto turistico è una vera e propria Marina che offre tutte le comodità sia ai navigatori di passaggio che ai permanenti. Questa oasi di pace può ospitare fino a 275 barche con un pescaggio massimo di 3 metri. Questa oasi di pace può ospitare fino a 275 barche con un pescaggio massimo di 3 metri. Vicino al porto c’è anche un centro commerciale, supermercati, l’eliporto di Monaco e il complesso sportivo dello stadio Louis II. I numerosi ristoranti sul lungomare e i negozi circostanti fanno del porto di Fontvieille un vero luogo di vita e di passeggiate in tutte le stagioni.