La Fondazione Principe Alberto II di Monaco vi invita a scoprire la mostra “Ali d’aquila – Proteggere le Alpi” della fotografa Nomi Baumgartl, presso la Galerie des Pêcheurs, a Montecarlo, fino al 30 marzo. Questa mostra offre ai visitatori una vista impressionante dalla terra, dal cielo e dallo spazio dei ghiacciai che si stanno sciogliendo nelle Alpi sotto gli effetti del cambiamento climatico.

 

La mostra ci conduce in un originalissimo dialogo visivo tra la vista da una prospettiva umana – con il fotografo Nomi Baumgartl, la vista attraverso gli occhi dell’aquila – con la sua macchina fotografica a 360°, e quella della Scienza – con le immagini dell’Agenzia Spaziale Europea.

 

Della terra, dal cielo e dallo spazio

Dalla terra, Nomi Baumgartl ha immortalato scene incredibili della regione alpina. Le sue fotografie, cariche di emozione e poesia, rivelano la fragilità della natura.

 

Dal cielo, Victor, un’aquila dalla coda bianca, dotata di una macchina fotografica a 360°, ha filmato i ghiacciai, mostrando attraverso immagini eccezionali l’estensione dello scioglimento dei ghiacci in Europa.

 

Infine, dallo spazio, i satelliti del Centro Aerospaziale Tedesco (DLR) e del Centro di Osservazione della Terra (EOC) offrono una realtà più globale delle modifiche della Terra legate al cambiamento climatico.

 

[EXPOSITION]« 𝗘𝗮𝗴𝗹𝗲 𝗪𝗶𝗻𝗴𝘀 – 𝗣𝗿𝗼𝘁𝗲𝗰𝘁𝗶𝗻𝗴 𝘁𝗵𝗲 𝗔𝗹𝗽𝘀 » de la photographe Nomi BaumgartlLa Fondation Prince Albert II de…

Geplaatst door Fondation Prince Albert II de Monaco op Woensdag 26 februari 2020

 

Cinque amanti della natura 

La mostra “Ali d’aquila – Proteggere le Alpi” (The Eagle Wings – Protecting the Alps) riunisce cinque amanti della natura: Jacques-Olivier Travers, Falconer – Ronald Menzel, imprenditore e attivista, co-fondatore di Dreamscape Immersive – Nomi Baumgartl, fotografo – Helmut Achatz, direttore di produzione e Karl Friedrich Scheufele, copresidente di Chopard.

 

Si sono riuniti per rendere omaggio al pianeta, per documentare in modo originale l’impatto delle attività umane sull’ambiente, ma anche per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla protezione della fauna selvatica al fine di ispirare un cambiamento positivo.

 

La Fondazione Principe Alberto II di Monaco è lieta di presentare questa mostra che ci apre gli occhi sui complessi legami tra l’uomo e la natura e sulla necessità di agire di fronte alla crisi climatica.

Per maggiori informazioni sul progetto Ali d’Aquila : Eagle Wings Foundation.