Les Ballets Monte-Carlo rappresenta una delle manifestazioni artistiche più prestigiose del Principato. L’amore per la danza è una tradizione di vecchia data a Monaco, nata dalla passione di un agente teatrale geniale, Sergei Diaghilev.

Dopo aver presentato i suoi Ballets Russes per la prima volta a Parigi, Serge de Diaghilev li stabilì a Monte Carlo, che divenne il loro laboratorio creativo per due decenni. Quando morì nel 1929, la società fu sciolta. Poi, nel 1985, la Compagnie des Ballets de Monte-Carlo fu creata grazie alla volontà della Principessa di Hannover che desiderava continuare la tradizione di danza a Monaco. L nuova compagnia è prima diretta da Ghislaine Thesmar e Pierre Lacotte, poi da Jean-Yves Esquerre.

Nel 1993, la principessa Caroline nomina Jean-Christophe Maillot a capo dei Balletti di Monte-Carlo. Grazie all’esperienza acquisita come ballerino sotto Rosella Hightower e John Neumeier, Maillot ha creato più di 30 balletti per la compagnia, molti dei quali sono entrati nel repertorio delle maggiori compagnie internazionali. Oggi, il Ballets de Monte-Carlo è richiesto in tutto il mondo grazie alle opere emblematiche di Jean-Christophe Maillot come Vers un pays sage (1995), Roméo et Juliette (1996), Cendrillon (1999) La Belle (2001), Le Songe (2005), Altro Canto (2006), Faust (2007) e LAC (2011).

Nel 2000, Jean-Christophe Maillot ha creato il Monaco Dance Forum. Questo festival raggruppa spettacoli, mostre, workshop e conferenze. Sia la compagnia che la Princess Grace Academy partecipano regolarmente al festival. Oggi, Les Ballets de Monte Carlo rappresentano l’eccellenza di una compagnia internazionale, il patrimonio di un festival poliedrico e il potenziale di una scuola di alto livello.