Operazione fratello minore è un film italiano diretto da Alberto De Martino e uscito nel 1967. In questa parodia dei film di James Bond, il personaggio principale è interpretato da Neil Connery, il fratello minore di Sir Sean Connery.

Quando un leggendario agente dei servizi segreti britannici (SIS) viene assassinato, un altro agente, Sign Maxwell (Lois Maxwell), viene mandato a cercare la sua ragazza, Sign Yashuko (Yashuko Yama), che senza saperlo possiede informazioni preziose. Maxwell scopre che Yashuko è affidato a Dr Neil Connery, un chirurgo plastico che usa l’ipnotismo nella sua pratica. Yashuko viene rapita durante una conferenza medica a Monte Carlo da Maya Rafis (Daniela Bianchi). Il rapimento fa parte di un complotto del signor Thayer (Adolfo Celi), nome in codice Beta, dell’organizzazione terroristica THANATOS. Il comandante dei servizi segreti, Cunningham (Bernard Lee), incarica Connery di trovare Mlle Yashuko.