Le pantofole rosse è un film britannico diretto da Michael Powell ed Emeric Pressburger, uscito nel 1948.

Julian Craster è un giovane compositore sconosciuto che studia al Conservatorio di Londra. Scopre che il suo maestro ha rubato una delle sue opere e l’ha integrata nella partitura di un nuovo balletto – ispirato all’omonimo racconto di Hans Christian Andersen – che sta dirigendo al Covent Garden. Julian si lamenta con Boris Lermontov, l’impresario di questa famosa troupe di ballerini, che minimizza l’incidente e in risposta gli offre un posto nella troupe che lo porta ad una grande carriera.

Victoria Page è una giovane ballerina ambiziosa che cerca di unirsi al Balletto Lermontov con l’aiuto di sua zia Lady Neston, un’aristocratica e mecenate che organizza una serata per presentare sua nipote all’influente Boris Lermontov, che si rifiuta di vederla ballare.