Mariana Verrando è una giovane influencer di 26 anni. Questa fotografa di origine danese è sempre stata appassionata di fotografia e ha viaggiato in tutta Europa, condividendo i suoi viaggi sul suo blog e sul suo account Instagram, @mvoyagerblog. Ecco il nostro ritratto di una ragazza monegasca, orgogliosa delle sue radici e che non perde mai l’occasione di mettere in luce il Principato di Monaco attraverso le sue storie e i suoi viaggi

 

È la storia di una foto, una semplice illustrazione. Catturare l’istante, per immortalare l’attimo. Una passione per Mariana Verrando, che fin da giovanissima si diverte a fotografare tutto ciò che vede. Ma un giorno, un’istantanea ha trasformato la vita di questa monegasca con gli occhi azzurri e con i capelli dorati. Mariana ha visto la sua vita prendere una svolta improvvisa e inaspettata più di quattro anni fa.

“Era la prima volta che avevo il mio viso in una delle mie foto”, ricorda. “Ero in Danimarca, in bicicletta, in mezzo ai campi di grano. Era una normale foto delle vacanze, che chiunque avrebbe potuto scattare, ma ha cambiato la mia vita quotidiana in modo profondo.” Una vita che è sempre stata tracciata dagli alberghi e ristoranti al turismo, il lavoro che fa ancora oggi.

 

“Influencer non è la mia professione. Lo faccio principalmente per passione”

“Ho sempre amato la scrittura e la fotografia. Ricordo ancora il mio primo grande regalo di compleanno. Era una macchina fotografica digitale. Dovevo avere nove anni. Durante le vacanze, i miei genitori non sopportavano l’idea che io li fotografassi in continuazione”, ride. “Credo sia per questo che ho aperto un blog e poi un account Instagram. All’inizio ho fotografato solo paesaggi, ma il tutto ha assunto una portata che non avevo immaginato”, confida, ancora visibilmente commossa e sorpresa da tutta l’eccitazione intorno alla sua vita, trasposta quasi ogni giorno dal reale al virtuale. “I marchi mi hanno contattato per farmi provare il loro prodotti. Ho avuto la fortuna di lavorare con alcuni dei principali marchi francesi.”

Ma la giovane monegasca, che ama soprattutto promuovere il Principato a livello internazionale, non si guadagna da vivere con questa attività, che è comunque redditizia per molti influencer. “Questo non è il mio lavoro. Lo faccio soprattutto per passione”, dice Mariana, sorridente, tra due sorsi di caffè, in un locale alla moda di Fontvieille. “È un hobby, senza alcun compenso. Ho un lavoro a parte, nel turismo, e non ho intenzione di occuparmene a tempo pieno al momento. È uno scambio di buone pratiche. Mi mandano prodotti, ne parlo, bene o male, a volte gli alberghi mi invitano, è molto gratificante, e questo è tutto.”

 

Tra Montecarlo e la Danimarca, una gioventù con la fotografia

Appoggiata dal suo compagno, Rudy, che si trova dietro l’obiettivo, e che si sforza di scattare le migliori foto, Mariana viaggia in tutta Europa, ma anche nell’entroterra, per avvicinarsi sempre più alla sua comunità, che oggi supera i 20.000 abbonati su Instagram. “È stata un’avventura arricchente, che mi ha permesso di incontrare persone che non avrei mai incontrato in vita mia. Manager di hotel, grandi chef, freelance, truccatori, grandi registi”, dice. “È così coinvolgente e accattivante che farei fatica a farne a meno.”

Da Stoccolma a Parigi, attraverso la Spagna, l’Italia, i Paesi Bassi, la Svizzera o il Belgio, Mariana indossa con orgoglio i colori del Principato nei diversi paesi che attraversa. “Sono orgogliosa di rappresentare il mio paese”, dice. “Avere la nazionalità monegasca significa molto per me. Siamo così pochi che mi dico che sono una persona privilegiata. Non sono qui ogni cinque minuti per tirare fuori il passaporto, ma una cosa è certa, non scambierei la mia nazionalità per niente al mondo.”

Tuttavia, al di là delle sue radici monegasche, Mariana è stata scossa dalla cultura danese fin dalla sua nascita. Nata da padre monegasco e madre dello Jutland, nel nord della Danimarca, la giovane influencer ha trascorso gran parte delle sue vacanze in Scandinavia, accanto alla sorella maggiore, Regitze. “Sono cresciuta con questa doppia cultura, lontano dal lato bling-bling spesso associato a Montecarlo”, spiega. “In Danimarca i miei nonni sono contadini. Da bambino, passavo le vacanze aiutandoli a dare da mangiare alle mucche. Laggiù ci si rende conto dei veri valori del lavoro.”

 

“Non c’è niente di più gratificante del viaggio”

Ancora oggi Mariana non perde l’occasione di visitare le terre che l’hanno ispirata e che continuano a portarle calma e serenità. “Anche se non è sempre facile conciliare la mia vita professionale con la mia vita di influencer, non c’è mai una mattina in cui non sono impaziente di svegliarmi. Se una mattina mi sveglio e penso che non ne ho voglia, forse è ora di smettere.”

Ma con 10.000 visitatori unici al mese sul suo blog, Mariana non sembra pronta a smettere di scrivere articoli per i suoi follower. “Sto vivendo un’esperienza indimenticabile. A livello umano, è indescrivibile. Non ho le parole. Non c’è niente di più gratificante del viaggio.” E per andare ancora più lontano, la giovane monegasca spera di fare presto il giro del mondo. Per trasformare un giorno i suoi sogni in una professione?

 

Scoprite il blog di Mariana : mvoyagerblog