A causa della situazione sanitaria del 2021, gli spettatori non potranno assistere al 45° Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, ma il Principato ha in serbo qualche sorpresa.

La crisi sanitaria mette ancora una volta i bastoni tra le ruote al mondo dello spettacolo. Come ha annunciato la Principessa Charlène lo scorso settembre, il Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, presieduto proprio dalla principessa, è stato annullato. Non ci saranno clown, acrobati e animali ammaestrati in questa edizione 2021, prevista questa settimana. Per superare il duro colpo, Monaco Info offre la possibilità di rivivere la prestigiosa edizione del 40° anniversario del Festival, che sarà trasmessa in due occasioni il 21 e il 26 gennaio alle ore 21:00.

Clown sui francobolli

Per celebrare il Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, sono già disponibili presso l’ufficio di emissione francobolli, il Museo dei francobolli e delle monete e nella rete di vendita del Principato, alcuni francobolli con il clown più famoso di Russia Yuri Nikulin, e uno dei rari clown ad avere ottenuto un successo internazionale, Charlie Rivel.

La crisi degli artisti del circo

Il mondo del circo, così come tutti i settori colpiti dalla crisi sanitaria, è preoccupato per il suo futuro. “Abbiamo preparato un nuovo spettacolo. Dal lockdown, non abbiamo più avuto alcun reddito, solo spese”, confida ai microfoni di Monaco Info Fredy Knie Junior, il “clown d’oro” dell’edizione 2020. In ogni caso, tutti gli artisti dovrebbero tornare a farci sorridere per la 45a edizione del Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, prevista dal 20 al 30 gennaio 2022.