In occasione del prossimo Gran Premio di Monaco, Louis Vuitton ha svelato il bauletto che accoglierà il trofeo di questa 78esima edizione. La maison haute-couture ha firmato un accordo pluriennale con l’Automobile Club de Monaco che organizza l’evento di Formula 1.

Mancano ormai pochi giorni per veder correre i piloti di Formula 1 tra le strade del Principato, con la speranza di aggiudicarsi il 78° Gran Premio di Monaco. Un terreno controverso, diversi tornanti e un tunnel da superare, rendono questo percorso uno dei più difficili della stagione. Quest’anno, chi passerà per primo la linea d’arrivo, riceverà il trofeo all’interno di un cofanetto realizzato da una delle maison di lusso più prestigiose di Francia: Louis Vuitton e il suo savoir-faire famoso in tutto il mondo.

Il brand, che produce articoli di viaggio dal 1854, ha applicato la sua maestria nella produzione di un tessuto con monogramma su misura, che rappresenta i 19 giri di pista, e con un motivo a V rosso e bianco che ricorda i colori del Principato. Realizzato nel laboratorio di Asnières, nella periferia parigina, “il bauletto porta-trofeo illustra l’immagine secondo cui la “Vittoria viaggia in Louis Vuitton”, come testimone delle prossime vittorie che continua a portare le leggende”, ha dichiarato di recente Michael Burke, AD di Louis Vuitton.

Gli spettatori potranno seguire la corsa

L’edizione 2020 è stata annullata a causa della pandemia da Covid-19, ma quest’anno i piloti sono pronti e non vedono l’ora di entrare in pista. Al contrario di altri eventi sportivi recenti, un numero limitato di spettatori potrà assistere a questa 78esima edizione del Gran Premio di Monaco. Le qualificazioni inizieranno il 20 maggio, mentre i piloti si preparano per l’evento principale che si terrà domenica 23 maggio. Chi supererà la linea del traguardo per primo e si aggiudicherà il trofeo tanto ambito, valorizzato da uno delle creazioni più belle di Louis Vuitton?