Come i supermercati, i mercati alimentari sono considerati essenziali per la vita e possono rimanere aperti nel Principato di Monaco. Detto questo, i mercati della Condamine e di Monte-Carlo stanno adattando le loro pratiche di sicurezza alimentare per frenare la diffusione del coronavirus.

 

Mentre in Francia il governo ha chiuso i mercati all’aperto (a meno che non venga concessa un’esenzione), i monegaschi possono ancora fare acquisti ai mercati. L’attività dei mercati della Condamine e di Monte-Carlo è stata mantenuta per decisione del Sindaco e dei membri del Municipio di Monaco.

Il Municipio di Monaco ha messo in atto un meccanismo specifico per rafforzare le misure già messe in atto dal Governo del Principato. “I nostri mercati sono infatti punti di approvvigionamento essenziali per frutta, verdura e altri prodotti alimentari”, hanno sottolineato i rappresentanti eletti dall’Assemblea.

Unica porta dedicata

Per evitare un incrocio di flussi di consumatori all’interno della sala Condamine, l’ingresso e l’uscita passano attraverso un’unica porta dedicata. Un unico senso di marcia e le aree di attesa devono garantire la fluidità ed evitare la concentrazione di persone davanti ad alcune bancarelle.

 

Barriere davanti ad ogni fruttivendolo

Per quanto riguarda i fruttivendoli, il Municipio di Monaco ha installato delle barriere davanti ad ogni panchina dei due mercati monegaschi per impedire ai consumatori di toccare la frutta e la verdura.

 

La Polizia Municipale assicura il rispetto delle misure

La Polizia Municipale è presente in loco sia all’interno che all’esterno per garantire che le nuove istruzioni e le distanze di sicurezza siano rigorosamente rispettate.

 

Gel disinfettante

Tutti i venditori di entrambi i mercati hanno gel disinfettante per mantenere un’igiene impeccabile.

 

Servizio di consegna adattato e rinforzato

I mercati della Condamine e di Monte-Carlo sono attualmente aperti 7 giorni su 7, dalle 7 alle 15.30. Le persone anziane possono beneficiare di un servizio di consegna adattato e rinforzato. I negozianti prendono le ordinazioni per telefono e il servizio di consegna a domicilio gratuito è fornito da volontari della Croce Rossa Monegasca. Il personale addetto alle consegne lascia i pacchi davanti alle porte e disinfetta i veicoli dopo le consegne.