Il 6 agosto scorso, in occasione dell’ultimo concerto estivo al Palazzo dei Principi di Monaco, il Sovrano ha reso omaggio a tutti coloro che si sono mobilitati durante la quarantena a causa della pandemia di Covid-19.

Quest’anno i tradizionali concerti estivi al Palazzo si sono limitati a due esecuzioni dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, a causa della pandemia di coronavirus. In via delle misure sanitarie, il pubblico è stato limitato a quelli invitati direttamente dal Principe.

Diverse associazioni monegasche presenti al concerto

Tutte le persone e le organizzazioni mobilitate nella lotta contro il coronavirus sono state invitate: personale sanitario, ONG, imprenditori, impiegati del servizio pubblico e negozianti del Principato. Tra gli ospiti c’era la Croce Rossa monegasca, che è stata attiva durante il periodo di lockdown e che ora sta riprendendo le sue attività normali, ma anche l’associazione “Les Anges Gardiens de Monaco”, che aiuta i più bisognosi sulla Costa Azzurra.

Prima dell’inizio del concerto, il Principe Alberto ha reso loro omaggio e ha ringraziato “a nome del popolo monegasco e in Suo nome, tutte queste persone coraggiose per il loro impegno indefettibile”. Una battaglia che è ancora lontana dall’essere conclusa, visto che l’epidemia sta di nuovo prendendo piede in Europa.