Affacciato sul porto di Fontvieille di Monaco, il giardino dell’Unesco è un luogo calmo e riposante.

Questo lussureggiante spazio all’aperto con topiari è ornato da belle sculture che lo rendono una mostra a cielo aperto. Tra queste ci sono Renaissance di Kim Hamisky, Close-up “And the Seventh Day” di Alessandro Montalbano 1995, Big Crouching Bather di Antoine Bourdelle o Big Bear di F.X. Lalanne 1992.

Si possono anche ammirare molti esemplari di fiori e alberi colorati. Ci sono panchine per rilassarsi ascoltando il soave mormorio delle fontane. Sulla terrazza c’è un bel orologio solare, un vero monumento, con undici quadranti che permettono di tenere il conto dell’ora durante tutta la giornata. Una particolarità del giardino? L’arco fiorito all’entrata.