Il Principe Alberto II di Monaco si è recato due giorni in Serbia per una visita ufficiale. Dopo un proficuo incontro con il presidente serbo Aleksandar Vučić, i capi di stato hanno annunciato un nuovo accordo economico tra i due paesi.

Durante la sua prima visita ufficiale a Belgrado, il Principe Alberto ha incontrato il presidente serbo Aleksandar Vučić per discutere di un “approfondimento delle relazioni bilaterali, oltre che dell’incremento della cooperazione in molte aree di mutuo interesse”. Politica mondiale, cambiamento climatico e coronavirus sono stati altri argomenti di discussione.

È stata la prima visita ufficiale del Principe dall’inizio della pandemia. Il 7 ottobre, il sovrano ha visitato il Museo Nazionale di Belgrado, mentre l’8 ottobre, visiterà una riserva naturale vicino il confine croato.

La MEB firma un nuovo accordo economico

La visita ha dato i suoi frutti, tra cui un nuovo accordo sulla cooperazione economica firmato dalla Camera di commercio serba e la Monaco Economic Board, con l’obiettivo di incrementare il commercio tra i due paesi.

Il presidente serbo ha anche annunciato che il Paese si unirà presto all’Alleanza per il Multilateralismo delle Nazioni Unite, un’iniziativa franco-tedesca, dichiarando che tutto quello che hanno appreso dal Principe Alberto è stato fondamentale in questa decisione.

Anche il Principe ha espresso la sua soddisfazione nel lavoro portato a termine: “La Repubblica di Serbia e il Principato di Monaco possono sembrare molto diversi, ma credo che gli aspetti complementari e comuni dei nostri paesi saranno la carta vincente per rafforzare la nostra relazioni a diversi livelli”, ha dichiarato. I rapporti diplomatici tra Monaco e la Serbia sono piuttosto recenti, risalgono infatti al 2017.