La settimana scorsa, è stato il turno di un altro ristorante monegasco di abbassare la saracinesca. La chiusura è avvenuta in seguito a una serie di sanzioni applicate a dicembre scorso per non aver rispettato le misure sanitarie.

Venerdì 22 gennaio, la Direzione della Sicurezza pubblica ha deciso di chiudere il ristornate Steak’n’Shake per non aver rispettato le misure sanitarie imposte per contenere l’epidemia da Covid-19. In occasione di alcuni controlli passati, la catena di hamburger aveva già commesso qualche infrazione. Il ristorante, che aveva aperto nel Principato da poco, dovrà restare chiuso per un periodo di quattro mesi.

Occhio vigile sui ristoranti monegaschi

Lo Huit et Demi, la Brasserie de Monaco, Planet Sushi, il Beef Bar o ancora la Cantinetta Antinori… Sono alcuni dei ristoranti a cui era stata già imposta una chiusura amministrativa a dicembre 2020 per non aver rispettato le regole. La durata della sanzione varia da quattro a sette giorni, a seconda della struttura.

Misure sanitarie rigide

Ricordiamo che dal 2 gennaio 2021, il Governo del Principe ha limitato l’accesso ai ristoranti (anche quelli all’interno degli hotel) ai residenti e a chi lavora nel Principato. Le attività aperte dovranno rispettare diverse misure sanitarie: mascherina obbligatoria per il personale, apertura tra le 11:00 e le 15:00 e obbligo di prenotazione, massimo sei persone per tavolo e un metro e mezzo di distanza tra un tavolo e l’altro.