L’Istituto oceanografico di Monaco e il Centro nazionale degli studi spaziali hanno firmato una collaborazione. L’obiettivo è migliorare la conoscenza degli oceani con l’aiuto delle tecnologie spaziali.

Già partner da diversi anni nella realizzazione del seminario “Mare e Spazio” all’interno della Maison de l’Océan di Parigi, l’Istituto oceanografico di Monaco e il Centro nazionale degli studi spaziali (CNES) intensificheranno la loro collaborazione incentrandola sulla scoperta degli oceani tramite tecnologie spaziali.

>> LEGGI ANCHE: Preservare la biodiversità nelle acque di Monaco. Due chiacchiere con Olivier Brunel

Martedì 14 settembre, al Museo oceanografico di Monaco, Philippe Baptiste, presidente e direttore generale del CNES, e Roberto Calcagno, direttore generale dell’Istituto oceanografico di Monaco, hanno firmato un accordo di collaborazione per approfondire la tematica.

Il CNES, esperto in oceanografia spaziale

Ambiente complesso che garantisce gli equilibri ecologici e climatici del pianeta, l’oceano ricopre gran parte della superficie terrestre e offre anche un’incredibile opportunità di sviluppo economico. Per questo motivo è il fulcro delle attività del CNES. Da circa dieci anni, il Centro nazionale degli studi spaziali si è infatti specializzato in oceanografia spaziale.

Travel Club Monaco

I dati raccolti sono oggi il fulcro dei programmi di sviluppo dell’Istituto oceanografico di Monaco. L’obiettivo di questi programmi è diffondere la conoscenza e promuovere la salvaguardia del mondo sottomarino, sensibilizzando il pubblico sulle grandi tematiche legate all’oceano. Target di questo partenariato sono soprattutto le nuove generazioni, che dovrebbero essere attratte dalle scienze spaziali e apprezzare l’approccio stimolante alle problematiche dell’oceano.

Lo sapevi?

Il Centro nazionale degli studi spaziali è un ente pubblico nazionale che si occupa dello spazio. In particolare, l’istituzione gestisce il programma spaziale francese. Il CNES sviluppa e orienta le ricerche scientifiche e tecniche in materia spaziale.