Mercoledì 20 luglio il Santo Padre ha tenuto un’udienza privata di circa mezz’ora con la Coppia Principesca.

Dopo l’ultimo incontro avvenuto nel 2016, la Biblioteca del Palazzo Apostolico ha accolto il Principe Alberto II e la Principessa Charlène, che non indossava la mantiglia bianca come fanno solitamente le regine cattoliche o le mogli dei sovrani cattolici. La Coppia Principesca era accompagnata da Isabelle Berro-Amadei, Consigliere di Governo-Ministro delle Relazioni Estere, e da Claude Giordan, Ambasciatore del Principato di Monaco presso la Santa Sede.

La Coppia Principesca e Papa Francesco accompagnati da Isabelle Berro-Amadei, Consigliere di Governo-Ministro delle Relazioni Estere, e da Claude Giordan, Ambasciatore del Principato di Monaco presso la Santa Sede. © Foto: Vatican Media

Secondo Vatican News, la mezz’ora di colloquio è stata seguita da uno scambio di doni. Papa Francesco ha infatti offerto alla Coppia Principesca un’opera in bronzo raffigurante un bambino che ne aiuta un altro a rialzarsi con l’iscrizione “Amare Aiutare”. Il Principe e la Principessa hanno invece donato al Sommo Pontefice una stampa che rappresenta la cappella del Palazzo di Monaco.

Il 20 luglio è stata la quarta volta in cui il Principe Alberto II e la Principessa Charlène si sono recati in visita al Vaticano.