Pubblicità »
Servizio

Gran Premio d’Olanda: Charles Leclerc costretto al ritiro, Max Verstappen intoccabile

Charles-Leclerc
Un fine settimana complicato quello di Charles Leclerc a Zandvoort (Foto © Scuderia Ferrari)

La scorsa domenica, il pilota olandese ha vinto la gara di Zandvoort in condizioni che potremmo definire estreme. Leclerc, invece, ha dovuto abbandonare al 42° giro.

La gara: Verstappen e gli altri

La gara non è stata certo densa di suspense, almeno non tra i primi posti. Vincitore del suo nono Gran Premio consecutivo, Max Vertsappen (Red Bull) ha ancora una volta sbaragliato la concorrenza nei Paesi Bassi, nonostante gli acquazzoni torrenziali che hanno colpito più volte la pista di Zandvoort.

Pubblicità

Partito in pole position, il due volte campione del mondo in carica ha condotto la gara fino alla vittoria davanti a Fernando Alonso (Aston Martin), ammirevole sotto la pioggia, e Pierre Gasly (Alpine), terzo a sorpresa grazie alle scelte strategiche e agli acquazzoni.

Dal canto suo, Charles Leclerc (Ferrari) ha danneggiato l’ala anteriore durante il primo giro di gara in un leggero contatto con la McLaren di Oscar Piastri. Scontro che lo ha penalizzato per tutto il Gran Premio. Per il monegasco la gara si è conclusa in anticipo, si è infatti visto costretto al ritiro nel corso del 42° giro.

Pubblicità »

Un Gran Premio da dimenticare per Charles Leclerc, che ha intenzione di rifarsi in fretta. Il prossimo appuntamento è a Monza il 3 settembre per il Gran Premio d’Italia, dove i tifosi del cavallino rampante dovrebbero far sentire il loro supporto.

Il numero: 11

Con la sua undicesima vittoria della stagione, la nona consecutiva, Max Verstappen ha eguagliato il record di Sebastian Vettel. E non è ancora finita…

La frase: “Non vedo l’ora di essere a Monza”

Charles Leclerc: “C’è stato un contatto con Oscar (Piastri), che non ha avuto conseguenze rilevanti. È stato un lieve contatto, ma ha rotto una parte importante della vettura e ho perso troppa aderenza. Abbiamo continuato a sperare nella pioggia per cercare di fare una scelta diversa dagli altri e vedere se potevamo guadagnare uno o due punti.

(…) Non vedo l’ora di essere a Monza per sentire tutto il supporto [dei tifosi] in una stagione davvero complicata. Faremo del nostro meglio. È una delle piste più difficili dell’anno in termini di bilanciamento della vettura. Ma a Monza avremo un assetto diverso”.

Pubblicità »

La classifica : Verstappen in testa da solo

Con questo ultimo successo, il due volte campione del mondo in carica è a un passo dal terzo titolo iridato consecutivo, con nove gare ancora da disputare.

Con 339 punti, Max Vertsappen precede il compagno di squadra Sergio Perez (201 punti) e Fernando Alonso (168 punti). Charles Leclerc si piazza al sesto posto (99 punti).

Privacy Policy