fbpx

A proposito di Monaco

Il Principato di Monaco: un paese come nessun altro

Monaco

Situato sulle rive del Mediterraneo, il Principato di Monaco si estende per soli 2,02 km2. Conosciuto in tutto il mondo per i suoi paesaggi sublimi, il clima generoso e il suo appetito per il lusso, la moda, la cultura e lo sport, il Principato si è affermato come uno dei luoghi più accattivanti del pianeta. Una presentazione in cinque punti di una città-stato unico al mondo.

Storia

Anche se le prime tracce di vita nella zona risalgono a circa 300.000 anni prima di Cristo, la storia moderna del Principato di Monaco è stata segnata dalla famosa famiglia Grimaldi, che governa il Principato dal XVIII secolo. Nel 1814 il Principato di Monaco riconquista l’indipendenza, prima di firmare un trattato con la Francia più di un secolo dopo, nel 1918, in base al quale la sovranità monegasca viene finalmente riconosciuta. Ma in caso di estinzione dell’attuale dinastia, il territorio entrerà a far parte dello stato francese. I colori della bandiera monegasca, rosso e bianco, adottata nel 1881, risalgono agli standard monegaschi del XV secolo.

Politica

È una monarchia costituzionale dal 1911, attualmente guidata dal Sovrano Principe Alberto II, discendente della famiglia Grimaldi e figlio del Principe Ranieri III. Il Principato di Monaco ha un ramo esecutivo, con un Ministro di Stato, attualmente Serge Telle, che presiede un Consiglio di Governo composto da sei membri, che risponde solo al Principe. Secondo la Costituzione del 1962, il Principe condivide il potere legislativo con il Consiglio Nazionale. Gli affari locali sono di competenza del Consiglio Comunale. Il Principato di Monaco è anche membro dell’Assemblea parlamentare della Francofonia e dell’Organizzazione internazionale della Francofonia.

Demografia

Il Principato di Monaco conta 37.308 abitanti, il che lo rende lo stato più densamente popolato del mondo con 19.009 abitanti per km2. Un’altra particolarità è che i monegaschi sono in minoranza nel loro Stato. Con una popolazione di 9.326 abitanti, rappresentano circa un quarto della popolazione. L’altra comunità più grande è quella francese, anche con un quarto della popolazione. Sono anche numerosi gli italiani (21,9 per cento) e i britannici (7,5 per cento). Il resto della popolazione è divisa tra quasi 140 nazionalità. Secondo la Costituzione del Principato del 1962, il francese è la lingua ufficiale. Tutti i documenti ufficiali delle istituzioni politiche e giudiziarie sono pubblicati in questa lingua.

Geografia

Il Principato di Monaco si trova sul Mar Mediterraneo, sulla Costa Azzurra, a metà strada tra la città di Nizza e l’Italia. È il secondo stato indipendente più piccolo del mondo dopo il Vaticano. Il territorio del Principato si estende su una superficie complessiva di soli 2,02 km2. L’altitudine del principato non supera i 70 metri (la Piazza del Palazzo è a 62 metri), anche se le pendici del Monte Angelo si elevano fino a 164 metri sul livello del mare. Negli ultimi anni, grandi opere hanno permesso al territorio monegasco di estendersi sul mare. Il Principato è composto da diversi quartieri, tra cui la mitica Monte Carlo, Fontvieille e La Condamine.

Economia

La maggior parte del reddito del Principato di Monaco deriva dai servizi, dall’IVA monegasca e dal commercio, oltre che dal settore immobiliare. Il turismo, invece, è solo al terzo posto. Nel 2008, il PIL del Principato è stato di 7,2 miliardi di dollari (6,4 miliardi di euro), pari a 222.022 dollari pro capite (119.982 euro). Questo dato pone Monaco in cima alla classifica mondiale del reddito pro capite. Dal 1° gennaio 1999 l’euro è la moneta ufficiale del Principato, succedendo al franco monegasco. Il Principato è uno dei cinque micro-Stati europei non appartenenti all’Unione Europea, ma autorizzati ad utilizzare l’euro.