Il 6 ottobre, il Ministro di Stato di Monaco Pierre Dartout ha annunciato che il Principato donerà 4 milioni di euro per aiutare le zone devastata dalla tempesta Alex.

La somma del fondo speciale per le zone colpite dalla tempesta è stata finalmente rivelata. I quattro milioni di euro saranno divisi tra le diverse comunità: “Ogni paese francese colpito, oltre che Ventimiglia e il versante italiano del fiume Roia, riceveranno un milione di euro“, ha annunciato il Ministro di Stato di Monaco al Consiglio nazionale.

Nuove iniziative

I quattro milioni sono destinati all’assistenza delle popolazioni colpite, oltre che alla “ricostruzione e messa in sicurezza delle infrastrutture danneggiate dalla catastrofe che ha toccato particolarmente la comunità nazionale“, ha continuato Dartout.

La risposta di Monaco alla crisi è stata tempestiva. Dopo che la Croce Rossa monegasca e la Diocesi hanno iniziato la loro raccolta di donazioni, la compagnia di taxi di Monaco si è unita alla catena di solidarietà, offrendo nove delle sue auto per portare beni di prima necessità al comune di Breglio. Sono già stati programmati altri viaggi, tra cui uno nella valle della Vesubia. Decine di volontari della Croce Rossa sono attualmente impegnati a raccogliere beni non deperibili in diverse parti di Monaco.

Aides au villages sinistrés de la Roya

Bonjour à tous, nous serons encore devant l’entrée de Carrefour ainsi que devant les caisses. Ce matin à 9h partent de la station du casino 7 véhicules pleins de denrées alimentaires et autres produits.Les taxis ne remercieront jamais assez tous ceux qui nous ont fait confiance hier et nous feront encore confiance dans les jours qui viennent.

Geplaatst door Taxi Monaco – officiel op Maandag 5 oktober 2020