Dalle fioriere fino alle banchine del porto, sembrano essere pochi i luoghi risparmiati dai mozziconi di sigaretta. Fumatori e non hanno condiviso sulla pagina e sul gruppo di Monaco Tribune quello che pensano a riguardo.

Le strade sono diventate posaceneri

Quali sono i luoghi in cui i mozziconi regnano sovrani? Jeannine scrive di “andare a Suffren, in rue Suffren Reymond 7 e guardare le fioriere. Sono piene di mozziconi… aiutano a far crescere le piante… un po’ di humor nero”. Maëva racconta che “le fioriere della sua stradina sono diventate posaceneri. Abbiamo anche messo dei posaceneri, ma non li usano”.

Oltre ad aver paura dei gabbiani che volano sopra la testa, alcuni devono anche stare attenti ai mozziconi volanti. Come Carmela: “Chi abita a piano terra è invaso dai mozziconi che buttano i vicini ai piani alti”.

“Si dovrebbe vietare di fumare. Punto”.

La “pausa sigaretta” sul lavoro

Nei vostri messaggi, si legge che i posti in cui si accumulano più mozziconi sono quelli vicini ai luoghi di lavoro. “In Rue de la Turbie, alcuni commercianti gettano i mozziconi ancora accesi. Dovremmo obbligare i commercianti a mettere dei posaceneri davanti la porta dei negozi”, spiega Patrick.

Un addetto della SMA ci svela quali sono gli angoli preferiti dai fumatori di Fontvieille: “Di fronte il Centre d’Imagerie e Décathlon”.

Travel Club Monaco

Alcuni fumatori sono anche stati avvistati al porto. “Sarebbe il caso di sensibilizzare gli equipaggi delle barche che fumano al porto e gettano i mozziconi in acqua”, racconta Jean-François.

È come con la cacca dei cani e quelli che lasciano il sacchetto al sole dopo averla raccolta.

I vostri metodi per non inquinare l’ambiente

Alcuni di voi hanno già trovato degli escamotage per lottare contro la “piaga del secolo”, come la definisce Ghislaine.

Laura ci spiega: “li getto nell’immondizia dopo essermi accertata che siano spenti. Altrimenti compro un posacenere portatile. Non capisco quelli che buttano le sigarette per terra… è come con la cacca dei cani e quelli che lasciano il sacchetto al sole dopo averla raccolta”.

mozziconi di sigaretta a Monaco
© Monaco Tribune

Posaceneri gratis per tutti

Per lottare contro i mozziconi, il Comune di Monaco ha lanciato l’operazione “Monaco Zéro Mégot”. Grazie a questa iniziativa, le spiagge, come quella del Larvotto, sono diventate non fumatori e la questione ha sollevato commenti divergenti. Gli stand di Visit Monaco distribuiscono anche posaceneri a turisti e residenti.

>> LEGGI ANCHE: “Una spiaggia moderna, perfetta per Monaco”. Le vostre opinioni sul complesso del Larvotto

Di piccole dimensioni e nei colori del Principato, questi posaceneri si prestano anche come articoli da collezione. Claudia condivide il suo desiderio: “non fumo, ma mi piacerebbe un mini posacenere”. Ephine, invece, vuole conservarlo per la sua collezione personale: “Voglio incidere uno di questi posaceneri e collezionarli”.

mozziconi di sigaretta Monaco
© Monaco Tribune