Una nuova responsabilità per la polizia di Monaco.

Il pass sanitario è già obbligatorio per entrare nelle discoteche e partecipare agli eventi con più di 1.000 persone. A partire dal 23 agosto, l’obbligo si estenderà anche a bar e ristoranti e sarà valido per tutti, monegaschi, residenti e dipendenti, nessuno escluso.

Le misure, tuttavia, riguardano solo i maggiori di 16 anni.

Controlli intensificati

La polizia monegasca punta a far rispettare le misure sanitarie. Richard Marangoni, controllore generale della Sicurezza pubblica, ha dichiarato ai microfoni di Monaco Info: “Tolleranza? Nessuna. Siamo qui per far rispettare la legge, è la nostra missione principale”. Infine ha concluso: “Siamo la polizia di prossimità, siamo vicini alle persone. Il nostro lavoro si basa sulla prevenzione: ascoltare, parlare, comunicare e ovviamente se non basta passiamo alle sanzioni”.

Il week end del 24 luglio, la polizia ha effettuato 650 richiami all’ordine e 37 contravvenzioni. La sanzione ammonta a 100 euro, se pagata immediatamente, o 200 euro se pagata in un secondo momento.

Travel Club Monaco

Per quanto riguarda i controlli del pass sanitario, la polizia sarà dotata di smartphone per leggere i codici QR. Richard Marangoni ne è alquanto soddisfatto: “è un ottima cosa per gli agenti di polizia che avranno accesso a nuovi mezzi per compiere il proprio lavoro”.