Dopo l’edizione annullata del 2020, domenica a Monaco è tornato il Cross del Larvotto, che ha riunito ben 250 corridori nel cuore del nuovo complesso balneare omonimo.

Tre anni dopo l’ultima edizione tenutasi al Larvotto, la famosa omonima gara monegasca, arrivata alla 44° edizione, ha fatto il suo grande ritorno a “casa”, dopo che la competizione del 2019 era stata trasferita a Fontvieille. Sotto un cielo capriccioso, Pierre Potteau (Menton Marathon Athlétisme) ha vinto la 6,5 km maschile con un tempo di 20’55, davanti a Greg Giuffra (AS Monaco Triathlon) con 21’39.

Grande rappresentanza dell’AS Monaco Athlétisme

Una settimana dopo aver conquistato il terzo posto nei campionati regionali di short cross, il membro del Menton Marathon Athlétisme (MMA) ha ripetuto un’ottima performance al Larvotto. Più di 50 membri dell’AS Monaco Athlétisme ai blocchi di partenza di un percorso tecnico, con ben 500 metri di corsa su sabbia.

Inoltre, c’erano 80 persone a garantire il buon svolgimento della gara, che hanno reso possibile il realizzarsi di un magnifico evento. L’As Monaco Athlétisme si prepara ora ai campionati nazionali francesi di corsa campestre, prima di tornare alle competizioni indoor a fine mese. Programma intenso in vista.