La Principessa è atterrata nel Principato questa mattina.

È stato un ritorno tanto atteso. Dopo otto mesi bloccata in Sudafrica a causa di un’infezione otorinolaringoiatra, la Principessa Charlène è finalmente rientrata a Monaco questo lunedì all’alba.

Dopo un volo di dieci ore atterrato all’aeroporto di Nizza, la Principessa Charlène è stata accolta sulla pista dell’eliporto di Monaco da suo marito, il Principe Alberto II, e dai suoi bimbi, il Principe ereditario Jacques e la Principessa Gabriella, con un gigantesco mazzo di fiori.

“Vorrei ringraziare il personale sanitario sudafricano”

La Famiglia Principesca, rimasta separata dallo scorso agosto, si è finalmente riunita al Palazzo del Principe. Dal suo lungo soggiorno in Sudafrica, la Principessa è tornata con un cagnolino, un Rhodesian Ridgeback che ha chiamato Khan, che le è stato donato dopo la morte del suo chihuahua a ottobre.

Prima d’imbarcarsi sull’areo che l’ha riportata nel Principato, la Principessa Charlène ci ha tenuto a fare qualche ringraziamento: “Nonostante sia stata dura restare qui, è stato comunque bellissimo essere tornata in Sudafrica. Vorrei ringraziare il personale sanitario sudafricano che ha fatto di tutto per aiutarmi e non vedo l’ora di rivedere i miei bambini. Grazie Sudafrica, grazie a tutti. Dio vi benedica!”