Domenica pomeriggio, il Monaco e il Nantes si sono scontrati (0-0) allo stadio della Beaujoire. Le due squadre hanno disputato la 120ª partita della loro storia e la 50ª in Ligue 1.

La partita: 0-0

Per la prima apparizione ufficiale di Philippe Clement sulle panchine monegasche, l’AS Monaco è stato messo alle strette sul campo dell’FC Nantes. Senza le sue punte di diamante (Golovin, Ben Yedder, Disasi, Fofana) in campo al calcio d’inizio, Philippe Clement ha deciso di schierare uno schema 4-2-3-1, con Caio Henrique in veste di capitano. Nonostante una certa dominanza nel primo tempo, i monegaschi non sono riusciti a segnare neanche una rete.

Al ritorno dagli spogliatoi, per la prima volta con la maglia rossa e bianca, il brasiliano Vanderson non è riuscito a mettere a segno il suo primo passaggio decisivo in arrivo da Myron Boadu (un tiro di sinistro da centro area al 77′). Vista la mancanza di attacco, i compagni di squadra di Aurélien Tchouaméni si sono impegnati in difesa, soprattutto Alexander Nübel, che è riuscito ad assicurarsi il pareggio contro una squadra come il Nantes, imbattuta dopo sei incontri.

Ricordiamo che Djibril Sidibé e Benoît Badiashile sono entrambi usciti per un infortunio. Stessa sorte ha avuto Myron Boadu, che ha lasciato i compagni di squadra in dieci alla fine del match. In classifica, l’AS Monaco punta al settimo posto, a pari merito con il RC Lens (30 punti). Il prossimo appuntamento per l’ASM è il prossimo week end contro il Clermont.

Il giocatore: Caio Henrique titolare al n°10!

In assenza di Wissam Ben Yedder, miglior cannoniere dell’ASM in Ligue 1 della stagione (10 gol), e di Aleksandr Golovin, il nuovo allenatore dell’AS Monaco ha deciso di schierare Caio Henrique al numero 10. L’internazionale brasiliano U23, solitamente titolare sulla fascia sinistra della difesa monegasca, ha toccato molti palloni all’inizio del gioco, prima di spegnersi un po’ al ritorno dagli spogliatoi.

Già centrocampista quando giocava per l’Atlético Madrid, agli occhi di Philippe Clement il brasiliano è una nuova alternativa nel ruolo di capitano. Vedremo cosa succederà.

Il numero: 68,8

Come la percentuale di possesso palla dei Monegaschi in quest’incontro, con nove tiri di cui solo uno in porta.

La dichiarazione: “Sono soddisfatto del comportamento della squadra”

Philippe Clement: “Dobbiamo migliorare qualcosa, è ovvio, ma sono piuttosto soddisfatto del comportamento della mia squadra. Ho un team veramente motivato e sono certo che potremo fare grandi cose. Abbiamo solo bisogno di un po’ di tempo per applicare la nostra filosofia di gioco”.

LEGGI ANCHE: Philippe Clement, il nuovo allenatore del Monaco, dichiara: “Voglio che formiamo una famiglia”