Pubblicità »
Info pratiche

Come aprire un conto corrente a Monaco

aprire conto corrente monaco
A Monaco sono presenti circa quaranta banche. © Unsplash

Il Principato è un importante centro finanziario. Volete aprire un conto corrente, gestire risorse e investimenti o ricevere consigli sul futuro del vostro patrimonio? Monaco Tribune vi spiega tutto quello che c’è da sapere.

Per aprire un conto a Monaco è necessario un capitale minimo iniziale. Sfatiamo questo mito! Tutto dipende dal tipo di conto che si vuole aprire. Se è vero che le banche private possono richiedere un deposito minimo di 500.000 euro, altre banche non esigono alcun versamento all’apertura del conto.

Pubblicità

Tuttavia è necessario soddisfare dei criteri specifici. Ad esempio, non si può aprire un conto nel Principato se si vive in Francia. Per poterlo fare invece bisogna avere la nazionalità monegasca, essere residenti a Monaco oppure trasferirvi o lavorare nel Principato. Per l’apertura del conto bisogna aspettare da una settimana a un mese, quindi cercate di farlo il prima possibile se avete intenzione di trasferirvi a Monaco.

Quale banca scegliere?

A Monaco sono presenti circa 40 banche e 60 società di gestione di portafogli e fondi. Société Générale, BNP Paribas, Compagnie Monégasque de Banque (CMB), Barclays, Banque Havilland, Banque Julius Baer, EFG Bank, Union Bancaire Privée, Indosuez… Ognuna di queste offre prezzi diversi a seconda delle vostre esigenze e necessità.

Ad esempio la Société Générale de Monaco, banca privata della Société Générale Private Banking, si occupa di gestione dei patrimoni privati e mette a disposizione gestori di portafoglio, esperti del mercato dei capitali e avvocati specializzati in diritto monegasco.

Pubblicità »

La Banque Européenne du Crédit Mutuel si rivolge alle imprese e ai professionisti del settore immobiliare. La CMB è invece la banca di riferimento del Principato che si è gradualmente orientata verso il private banking, la gestione dei patrimoni e degli investimenti.

Banca privata o commerciale, la scelta sta a voi! Inoltre i cittadini francesi in visita a Monaco possono prelevare denaro dagli sportelli automatici della BNP Paribas gratuitamente come se fossero in Francia.

Pubblicità »

Quali documenti sono necessari?

Per l’apertura del conto la banca vi chiederà alcuni documenti:

  • Una prova dell’indirizzo di residenza di non più di 3 mesi fa
  • Se vi state trasferendo a Monaco: una copia della richiesta di permesso di soggiorno
  • Una copia fronte-retro di un documento di identità con la vostra foto

Ricordate di inoltrare questi documenti alla filiale della banca perché dovrete inviarne sicuramente degli altri come l’elenco delle vostre risorse finanziarie e immobiliari, l’origine del vostro patrimonio o la dichiarazione dei redditi più recente.

Privacy Policy