Pubblicità »
Foto

Il Principe Alberto II in visita al laboratorio della Monnaie de Paris

visite-monnaie-de-paris-prince-albert-II_2
Il laboratorio della Monnaie de Paris, la zecca di Parigi, si trova a Pessac, nella Gironda. © Sylvain Dubois / Monnaie de Paris

Il laboratorio di Pessac ha festeggiato quest’anno il suo cinquantesimo anniversario. Il Sovrano lo ha visitato il 9 novembre.

È qui che vengono coniate le monete del Principato, sia quelle attuali che quelle da collezione. Il Principe Alberto II è il primo capo di Stato ad aver visitato questo laboratorio, che conia monete per diversi Paesi.

Pubblicità
Il Sovrano è il primo capo di Stato a visitare il laboratorio della Monnaie de Paris. © Sylvain Dubois / Monnaie de Paris

Per il Principato la storia iniziò nel 1878, durante il regno di Carlo III, anche se erano ormai diversi anni che la moneta del Principato aveva assunto lo stesso modulo, titolo e peso della moneta francese. Questo avvenne nel XVII secolo, con l’applicazione del Trattato di Péronne stipulato tra il re Luigi XIII e il principe Onorato II.

Grazie a Joaquim Jiminez, incisore capo, il Principe Alberto II ha potuto scoprire il processo di produzione delle monete monegasche, con spiegazioni e dimostrazioni in tutte le postazioni di lavoro.

Il Sovrano in persona ha coniato la prima moneta commemorativa monegasca da 2 euro per l’anno 2024. Questa moneta “Proof Like” ricorderà il quinto centenario dell’alleanza tra i Grimaldi e Carlo V, che segna il riconoscimento della sovranità di Monaco da parte dell’imperatore tedesco.

Pubblicità »
Privacy Policy