Pubblicità »
Servizio

Prova su strada: McLaren Artura, la supercar ibrida ad alte prestazioni e senza penale

McLaren-Artura
La McLaren Artura Hybrid, supercar ibrida plug-in da 680 CV (Foto © Romain Boisaubert/Monaco Tribune)

Monaco Tribune ha avuto l’occasione di provare la McLaren Artura a Monaco e nell’entroterra: una supercar ibrida di nuova generazione.

Quando si pensa alla McLaren, si pensa immediatamente alla Formula 1, a Lando Norris e a Oscar Piastri. Ma non è così. Da oltre 50 anni, l’azienda di Woking (Regno Unito) produce auto da strada, soprattutto supercar.

Pubblicità

Dal 2011, McLaren produce i propri motori e progetta i propri telai. È un ottimo modo per ritagliarsi una nicchia nel mercato dei veicoli di lusso ad alta potenza.

Funzionamento 100% elettrico accoppiato a un motore V6 biturbo

E per abbracciare completamente le tendenze del momento, il marchio britannico ha appena presentato la sua seconda supercar ibrida: la McLaren Artura. Un cocktail esplosivo di potenza e comfort, per un veicolo che si impegna a essere eco-sostenibile.

Pubblicità »

Nelle strade del Principato di Monaco, molti passanti sono rimasti stupiti al passaggio di questo bolide da 680 cavalli (vedi sotto) dalle linee taglienti. Ma nella modalità 100% elettrica, con un’autonomia di 30 chilometri alimentata da un motore da 95 cavalli, la McLaren Artura passa quasi inosservata per le strade del Principato.

McLaren-Artura
Interni interamente in alcantara in una McLaren Artura ultra-confortevole (Foto © Romain Boisaubert/Monaco Tribune)

Gli amanti dell’assordante rombo del motore e delle corse sfrenate, però, non rimarranno delusi. Sulle ripide strade dell’entroterra, da Sospel a Bézaudun-les-Alpes, la McLaren Artura ha rivelato tutto il suo potenziale acustico viaggiando alla massima potenza.

Con il suo V6 biturbo che combina un motore a combustione da 585 CV e un motore elettrico da 95 CV, la McLaren Artura garantisce un totale di 680 cavalli. Le emozioni sono assicurate. E dato che il V6 biturbo sostituisce il più pesante V8, la casa britannica è riuscita a compensare il peso dell’ibrido.

Prestazioni pari a quelle della 720S

Alla fine, il risultato è stato di soli 80 kg in più rispetto alla McLaren 720S, per un peso totale di poco inferiore ai 1.500 kg con i serbatoi pieni.

Pubblicità »

Con una spinta immediata grazie all’elettrico e un passaggio da 0 a 100 km/h in soli 3 secondi per una velocità massima di 330 km/h, la McLaren Artura eguaglia le prestazioni della 720S o della Ferrari F8.

McLaren-Artura
Le porte ad ala di gabbiano danno un tocco di carattere alla vettura sportiva di Woking (Foto © Romain Boisaubert/Monaco Tribune)

Ideale in pista o per i tour nell’entroterra, l’Artura non è solo la classica auto della domenica. Le sospensioni attive e la qualità degli interni la rendono un’auto sportiva ultraconfortevole, perfetta per un uso quotidiano.

Due sono i valori aggiunti: la batteria del veicolo viene ricaricata grazie alla frenata rigenerativa e, grazie a questa tecnologia ibrida, non è necessario pagare nessuna penale consistente, ma appena 75 €.

Non male per un’Artura che costa intorno ai 235.000 euro e abbastanza per far approdare le supercar, e questa McLaren, in una nuova era.

Privacy Policy