Nel suo discorso del 17 dicembre, il Principe Alberto II ha fatto alcune precisazioni sullo svolgimento delle feste nel Principato, soprattutto per le notti del 24 e del 31 dicembre.

Per prima cosa, il Sovrano ha raccomandato ai cittadini di non abbassare la vigilanza per far fronte alla pandemia da Covid-19: “Stiamo vivendo una situazione fuori dal comune, particolarmente difficile, da cui non siamo ancora usciti”. Il Principe ha poi spiegato come si svolgeranno le feste e le prossime settimane a Monaco.

Le restrizioni nel Principato per le feste

  • Il coprifuoco, in vigore dalle 20:00 alle 6:00 del mattino, sarà mantenuto fino al 15 gennaio 2021
  • Ai ristoranti sarà sempre consentita una deroga fino alle 21:30
  • La notte di Natale, il coprifuoco sarà posticipato, in via eccezionale, fino alle 23:30. Gli assembramenti nei luoghi pubblici saranno vietati, ma sarà possibile cenare in famiglia
  • La notte del 31 dicembre, il coprifuoco resta invariato alle ore 20:00. I ristoranti potranno comunque restare aperti fino alle 22:30. Gli assembramenti nei luoghi pubblici saranno vietati.

I non residenti che hanno effettuato una prenotazione in un hotel del Principato potranno entrare nel territorio

Principe Alberto II

Il piano di vaccinazioni nazionale

Il Governo del Principe ha preparato un piano di vaccinazioni nazionale previsto per l’inizio del 2021, con 15.600 dosi già pre-acquistate.

>> LEGGI ANCHE: Monaco dà il via alle vaccinazioni nel 2021

L’annuncio della campagna di vaccinazioni, ormai imminente, non deve però essere interpretato come una promessa di ritorno alla vita pre-Covid. Sarà necessario attendere ancora qualche mese perché questo sia davvero possibile.

Principe Alberto II

Il Sovrano ha inoltre annunciato che le attività sportive potranno riprendere, a patto di rispettare delle misure sanitarie più severe. Il Governo del Principe comunicherà le modalità nel dettaglio questo venerdì.

Travel Club Monaco