Quinto al Gran Premio d’Olanda, disputatosi sul circuito di Zandvoort, il pilota monegasco ha guadagnato punti preziosi per la scuderia Ferrari nella classifica di campionato del mondo costruttori.

Quinto sulla griglia, quinto all’arrivo. Il week end nei Paesi Bassi si può dire riuscito per Charles Leclerc (Ferrari). Nonostante non sia stato in grado di superare Pierre Gasly (Alpha Tauri) all’inizio della gara e conquistare il quarto posto, dietro l’intoccabile trio Verstappen-Hamilton-Bottas, il pilota monegasco è finalmente riuscito a terminare al quinto posto.

“C’era una possibilità di guadagnare il quarto posto alla partenza ma non ho osato, c’è mancato poco”, ha dichiarato alla fine della corsa. “Dopo, con Pierre avevamo gli stessi decimi in ogni giro. È stato complicato, visto che mi avvicinavo a un secondo e mezzo o due secondi, è stato molto difficile da seguire dato che avevamo le stesse performance”.

Charles Leclerc/Scuderia Ferrari

Grazie anche al settimo posto del suo compagno di squadra Carlos Sainz, Ferrari è riuscita a guadagnare dei punti importanti e a superare McLaren nel campionato del mondo costruttori. La scuderia italiana passa così al terzo posto. “Sono punti preziosi per il team. Era il nostro obiettivo di oggi (domenica), perché McLaren ha avuto qualche difficoltà questo fine settimana e quindi dovevamo guadagnare punti con entrambe le vetture”.

>> LEGGI ANCHE: Formula 1: stagione sfortunata per Charles Leclerc?

Travel Club Monaco

Ormai concentrato su Monza, luogo della sua seconda vittoria in Formula 1 nel 2019, Charles Leclerc ha davanti a sé un Gran Premio difficile, su un circuito veloce, che non è molto apprezzato dalle Ferrari. “Non vedo l’ora di essere a Monza la settimana prossima, ma non sarà un week end facile per noi, anche se sarà bello vedere tanto pubblico in rosso. Avremo bisogno di supporto”. Nella classifica dei piloti, Charles Leclerc si trova al sesto posto.