Mercoledì 24 novembre, il Consiglio Nazionale si è riunito in una sessione pubblica.

Acquisizione della cittadinanza per matrimonio

Questo testo, che è il risultato di un progetto di legge proposto dall’Assemblea, riguarda il tempo necessario per diventare monegaschi dopo l’unione in matrimonio. Finora, erano necessari dieci anni, ma, dal 30 giugno 2022, ne occorreranno venti.

La vicepresidente Brigitte Boccone-Pagès, relatrice di questo progetto di legge, spiega il perché dell’estensione: “20 anni sono simbolicamente il tempo di una generazione, necessario per integrarsi pienamente nella nostra comunità, per condividere la nostra identità, la nostra cultura e il nostro legame con il Principe Sovrano e la Famiglia Principesca.”

Il testo è stato approvato con 16 voti a favore, due contrari e tre astensioni.

>> LEGGI ANCHE: Diventare monegaschi nel 2021. Ecco come fare

Lotta contro il bullismo e la violenza nelle scuole

Approvato all’unanimità, questo testo di legge prevede l’introduzione di attività di sensibilizzazione all’interno delle scuole, rivolte sia agli insegnanti che agli alunni. In ogni istituto, sarà anche nominato un referente per ascoltare le vittime, i testimoni e gli autori di violenze.

Un altro punto importante è che il progetto di legge include una serie di disposizioni per stabilire la responsabilità amministrativa per la mancata organizzazione del servizio d’istruzione pubblica e la responsabilità penale per gli autori di molestie o violenze.

Infine, il testo prevede l’istituzione di un interlocutore speciale all’interno della Direzione dell’Istruzione Nazionale, della Gioventù e dello Sport, attraverso la nomina di un delegato per combattere le molestie e la violenza negli istituti scolastici.

Altri testi di legge saranno discussi dal Consiglio nazionale il 2 e il 15 dicembre.