Pubblicità »
Notizia

Coppa di Francia: AS Monaco a un passo dalla finale

AS Monaco
AS Monaco

Martedì sera al Louis II, l’AS Monaco ha stracciato l’Amiens 2 a 0, staccando così il pass per le semifinali di Coppa di Francia.

La partita: 2-0

Anche questa stagione l’AS Monaco disputerà la semifinale di Coppa di Francia. Nella partita contro l’Amiens, squadra di Ligue 2, il Monaco ha dominato l’incontro e si è definitivamente imposto al ritorno dagli spogliatoi.

Pubblicità

È Aurélien Tchouaméni ad aprire il punteggio, con un tiro perfetto al 5′ (1-0). Ma gli avversari non si sono lasciati abbattere e, nel primo tempo, si sono procurati qualche occasione, come il tiro in porta di Chadrac Akolo (25′) annullato per fuorigioco.

Nel secondo tempo, gli uomini di Philippe Clement hanno tremato per un tiro di Abdoul Kader Bamba, deviato in modo impeccabile da Vito Mannone (48′). Riescono poi a mettere a segno un altro gol, questa volta grazie a Kevin Volland che segna su un assist di Maghnes Akliouche (vedi sotto).

Da questo momento in poi, gestiscono tranquillamente il loro vantaggio, conquistando una vittoria netta, senza troppe ansie, che permette all’AS Monaco di avvicinarsi alla finale. Già finalisti l’anno scorso, i monegaschi ora hanno un solo obiettivo: conquistare la sesta Coppa di Francia della storia dell’ASM.

Pubblicità »

LEGGI ANCHE: Ligue 1: l’AS Monaco si avvicina al podio dopo la vittoria contro il Lione

Il giocatore: Maghnes Akliouche non passa inosservato

Per la sua prima partita da titolare con la maglia dell’AS Monaco, Maghnes Akliouche si è rivelato una bella promessa. A soli 19 anni, il trequartista è l’ultima gemma del centro di formazione monegasco.

In questo incontro, Maghnes Akliouche si è confermato all’altezza della sua bella reputazione mostrandosi a suo agio nell’eseguire le tattiche di Philippe Clement.

LEGGI ANCHE: Oleg Petrov: “La formazione dei giovani fa parte del DNA dell’AS Monaco”

Pubblicità »

Allineato sulla fascia sinistra in attacco a fianco di Gelson Martins e Kevin Volland, la giovane promessa monegasca ha lasciato che fossero la sua tecnica e il suo altruismo a parlare per lui, effettuando un passaggio decisivo che ha permesso a Kevin Volland di segnare (2-0, 54′).

Dopo aver eliminato due avversari in area di rigore con una facilità estrema, Akliouche ha servito alla perfezione l’internazionale tedesco. Una prestazione più che riuscita a cui ne seguiranno sicuramente molte altre.

Il numero: 4

Come il numero di vittorie con Philippe Clement sulla panchina dell’AS Monaco in sei incontri (4 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta).

La frase: “Arrivare il più lontano possibile”

Ruben Aguilar: “La cosa più importante è qualificarsi. Possiamo sempre fare di meglio, ma non abbiamo incassato neanche un gol contro una squadra abbastanza forte come l’Amiens. Sono trentun’anni che il club non vince la Coppa di Francia. Proveremo ad arrivare il più lontano possibile e, perché no, a vincere la competizione”.

Privacy Policy