Questo lunedì il club della Costa Azzurra ha reso ufficiale l’arrivo di Lucien Favre in sostituzione di Christophe Galtier, che sarà presto nominato allenatore del Paris Saint-Germain. È  l’inizio di una nuova era.

Quattro anni dopo il suo primo passaggio sulla Costa Azzurra (2016-2018), Lucien Favre fa il suo grande ritorno all’OGC Nice. Il tecnico svizzero passato nel frattempo al Borussia Dortmund, nella Bundesliga, è felice di tornare in una squadra che apprezza e che fa ormai parte del gruppo INEOS.

“Quello che vogliono costruire e continuare a costruire è qualcosa di molto importante”, ha dichiarato durante la conferenza di presentazione. “Nei prossimi due anni il Nizza deve fare in modo di crescere ancora e fare grandi cose. La squadra deve posizionarsi regolarmente tra le prime tre in classifica”.

Parole ambiziose che rientrano nel progetto portato avanti dal miliardario britannico e residente monegasco Jim Ratcliffe. Il proprietario dell’OGC Nice, che ha fatto un’offerta per il Chelsea qualche tempo fa, ne ha approfittato per scrivere una lettera ai suoi tifosi.

Grandi ambizioni

“Concludiamo il primo capitolo della proprietà INEOS alla fine di questi tre anni e iniziamo una nuova fase”, ha scritto. “Pensiamo che sia arrivato il momento di accrescere le nostre ambizioni e vogliamo che il club venga riconosciuto per il suo stile di gioco” restando “sempre competitivo in Francia e a livello europeo”.

Altre parole cariche di ambizioni, che lasciano presagire un mercato aggressivo da parte dell’OGC Nice, senza però particolari follie. “Non parliamo di reclutare grandi nomi, ma di farlo nel migliore dei modi e dare al coach i mezzi per lavorare al meglio”, ha dichiarato il presidente del club Jean-Pierre Rivère.

“Oggi l’OGC Nice può contare su degli introiti, ma non sono abbastanza se paragonati a quelli di concorrenti diretti come il Marsiglia o il Lione. Abbiamo questo vincolo del fair-play finanziario, ma cercheremo di fare il massimo restando nei limiti”.

Diventare un punto di riferimento del calcio francese nei prossimi anni, migliorando su tutti i livelli e senza cadere in eccessi: è questo l’obiettivo dell’OGC Nice e dei suoi azionisti nel prossimo futuro.