I preparativi per l’Expo mondiale di Dubai procedono! Dopo l’inizio dei lavori a settembre e la campagna di reclutamento del team a ottobre, l’atmosfera sonora è ora in fase di elaborazione. Ed è l’Orchestra Filarmonica di Monaco che si può ascoltare nel padiglione monegasco.

 

Si tratta di uno dei principali eventi dell’anno 2020: l’Esposizione Universale di Dubai aprirà le porte il 20 ottobre e il Principato intende rendersi visibile. I lavori per il padiglione monegasco sono iniziati più di 2 mesi fa ed è in corso anche la campagna di reclutamento della squadra che ne garantirà il buon funzionamento e l’accoglienza del pubblico. Ieri è stato fatto un nuovo annuncio che testimonia l’avanzamento dei preparativi: sarà l’Orchestra Filarmonica di Monaco ad occuparsi della registrazione delle musiche che i visitatori potranno ascoltare all’interno della struttura dedicata al Principato.

Una “Fantasia monegasca”

Sotto la direzione di Kazuki Yamada, direttore dell’Orchestra Filarmonica di Monaco, i musicisti eseguiranno musiche composte da Dédé Truqui che riprendono il tema scelto per la mostra: Monaco a 360°. Intitolato “Fantaisie Monégasque”, il pezzo evoca le diverse sfaccettature del Principato, mescolando tradizione e modernità. Insomma, il volto che Monaco vuole presentare durante l’evento che durerà 6 mesi. Dédé Truqui è egli stesso un noto rappresentante della regione nizzarda e monegasca, le sue creazioni si ispirano alle tradizioni locali alle quali rende omaggio attraverso canti, poesie o anche schizzi. L’atmosfera all’interno del padiglione deve quindi essere in tutto e per tutto fedele a quella del Principato!