Ogni febbraio, Mentone si trasforma in un mondo pieno di arance, di limoni e di gioia. Le 140 tonnellate di arance e di limoni vengono fatti sfilare ed esposti nelle strade soleggiate di Mentone. Il carnevale celebra la storia della città con questi frutti piccante.

 

La Festa del Limone, che prende il via questo sabato, attirerà oltre 200.000 visitatori e quest’anno il tema è “Le Feste del mondo”. Le “Sfilate di frutta d’oro” sono il momento clou del festival, dove magnifici carri di agrumi coprono il lungomare, accompagnati da musica e intrattenimento. Da scoprire anche la “Mostra degli agrumi” nel giardino Biovès; spettacolari strutture di agrumi alte fino a 10 metri. La sera, la Fête du Citron® abbaglia nelle sfilate notturne e i suoi “Giardini di Luci”.

 

 

Mentone è stata il più grande produttore di limoni d’Europa fino agli anni ’30.

La prima Fête du Citron® fu nel 1933, un evento locale di un semplice spettacolo di frutta con carri che mettevano in mostra alberi di limoni e aranci. In realtà, l’idea era nata circa quarant’anni prima da un gruppo di albergatori che cercavano di iniettare un tocco di colore e di divertimento nella città durante i mesi invernali. Cosa c’è di meglio che farlo festeggiando il loro famoso frutto?

I limoni di Mentone hanno sempre avuto un sapore unico – ricco di acido ed essenza – e si caratterizzano per il loro colore giallo brillante e la forma ovale. Fortunatamente, la produzione di limoni nella regione di Mentone è di nuovo in crescita. Circa 15 agrumicoltori professionisti lavorano a Mentone e nelle città vicine, producendo più di 150 tonnellate di limoni all’anno.

La Fête du Citron® si svolge dal 15 febbraio al 3 marzo e i biglietti d’ingresso partono da 8€.