Il Principe Alberto II di Monaco ha annunciato martedì sera, nel corso di un discorso televisivo, nuove misure restrittive per arginare la diffusione del coronavirus nel Principato. Seguendo l’esempio della Francia et dell’Italia, il confinamento totale è stato decretato.

 

In seguito all’accelerata diffusione del coronavirus negli ultimi giorni, il Sovrano monegasco ha svelato nuove prerogative martedì sera sul canale televisivo Monaco Info. Queste misure saranno applicate a partire da questa mezzanotte di mercoledì e per un periodo indeterminato.

 

Tra i punti essenziali da ricordare, il Principe Alberto II di Monaco ha decretato che i viaggi nel Principato debbano d’ora in poi limitarsi all’essenziale: la salute e la spesa.

 

Tutte le attività di gruppo, sia all’interno che all’esterno nel Principato, non saranno più tollerate e i cantieri saranno chiusi. I servizi dello Stato garantiranno il corretto rispetto delle istruzioni.

 

Per quanto riguarda le aziende, esse dovrebbero, per quanto possibile, offrire ai loro dipendenti la possibilità di telelavoro. Il governo lavorerà con loro per ridurre al minimo l’impatto economico dell’epidemia. Le misure di sostegno saranno presto annunciate dal Consiglio nazionale.

 

Al termine del suo discorso, il Principe Sovrano ha sottolineato che “la via d’uscita da questa crisi sanitaria dipenderà dalla vostra capacità di rispettare le misure applicate”.

 

[#COVID19]

Geplaatst door Gouvernement Monaco op Dinsdag 17 maart 2020