Video

VIDEO. Monaco costruisce un’Arca di Noè per i coralli

coralli-Monaco
M. Dagnino / Museo Oceanografico di Monaco

Le barriere coralline forniscono un cuscinetto, proteggendo le nostre coste da onde, tempeste e inondazioni. Ma per quanto tempo ancora?

Pubblicità

Con il cambiamento climatico, la maggior parte delle specie di corallo sono destinate a scomparire. L’Istituto Oceanografico di Monaco e il Centro Scientifico di Monaco, sostenuto dalla Fondazione Principe Alberto II, hanno deciso di creare un Conservatorio Mondiale del Corallo per salvare il maggior numero di specie possibile.