A causa dell’aumento dei casi, spesso tra i giovani non vaccinati che ritornano da una vacanza all’estero, nel Principato sono entrate in vigore nuove misure.

Da diverse settimane, in tutto il mondo si è registrata una crescita dei casi di Covid-19, a causa della diffusione della variante Delta. Nel Principato, segnaliamo che il tasso d’incidenza è in aumento nella fascia d’età 6-18 anni e che a giugno, quasi il 60% dei residenti contagiati aveva meno di 29 anni.

A seguito di questo aumento, e a partire da sabato 24 luglio, il Principe Sovrano ha accolto la proposta del Governo di reintrodurre l’obbligo di mascherina su tutto il territorio del Principato per tutti i maggiori di 5 anni. Soltanto le spiagge fanno eccezione.

Oltre a queste misure, a partire dal 24 luglio sarà esteso l’utilizzo del pass sanitario. I residenti delle Alpi Marittime e della provincia di Imperia maggiori di 16 anni, avranno l’obbligo di presentare il pass per entrare in bar e ristoranti. Una regola che non si applica ancora ai residenti e ai dipendenti del Principato.

Per quanto riguarda spettacoli ed eventi, sono ancora in vigore sia l’obbligo di pass sanitario nel caso in cui si superino le 1.000 persone, sia il l’osservanza della capacità di accoglienza al 70%.

Travel Club Monaco

Test PCR da ora a pagamento

Per raggiungere l’immunità collettiva, il Governo del Principe ricorda l’importanza di vaccinare tutta la popolazione, ed esorta a vaccinarsi chi ancora non lo è, così da proteggere se stesso e gli altri. Il vaccino continua a essere gratuito per i monegaschi e i residenti maggiori di 12 anni, oltre che per i dipendenti over 50.

Inoltre, a partire dal 15 agosto, i test PCR effettuati senza prescrizione medica non saranno più rimborsabili. Per i residenti, invece, i test potranno essere effettuati gratuitamente senza prescrizione.

Nonostante le vaccinazioni proseguano e il numero di pazienti ricoverati sia ridotto, il Governo del Principe richiama l’attenzione su mascherine e distanziamento e ricorda di effettuare un tampone al ritorno dai viaggi all’estero.

>> LEGGI ANCHE: Vaccinazioni e pass sanitario a Monaco: facciamo il punto della situazione