Pubblicità »
Notizia

Il vicepresidente della Corte di Revisione di Monaco, Jean-François Renucci, perde la vita in un incidente stradale

Cour de Révision de Monaco
Monaco Tribune

Jean-François Renucci, vicepresidente della Corte di Revisione di Monaco e professore di diritto all’Università di Nizza-Sophia-Antipolis, è rimasto ucciso in un incidente stradale martedì 19 ottobre. 

Jean-François Renucci, una figura di spicco del Principato e a Nizza, ben voluto e rispettato dai suoi studenti e dal personale, è morto martedì sulla Moyenne Corniche. Circa un chilometro dopo Eze, direzione Nizza, l’uomo ha perso il controllo del veicolo e si è schiantato contro la scogliera.

Pubblicità

Alcuni testimoni si sono precipitati per cercare di salvare il conducente dal veicolo in fiamme. Nonostante siano riusciti a tirarlo fuori dall’abitacolo e a fargli un massaggio cardiaco prima dell’arrivo dei paramedici, non c’è stato niente da fare. La Smur e i vigili del fuoco non sono riusciti a salvare Jean-François Renucci, che è deceduto sul luogo dell’incidente.

Una “grande perdita” per Monaco

“Jean-François era una persona affettuosa, amata da tutti, con una grande umanità”, ha detto Robert Gelli, Segretario di Stato per la giustizia e direttore delle autorità giudiziarie. “Era sempre pronto ad aiutare, a partecipare alle attività e alle ricerche”.

Pubblicità »

Ha poi aggiunto: “[Jean-François] era uno dei due professori dell’Istituto monegasco di formazione alle professioni giudiziarie. Ha scritto una rassegna di giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo destinata ai membri della magistratura. Era un uomo prezioso per Monaco e per la giustizia. È una grande perdita”. Una tragedia che arriva poco dopo la morte del comandante Christophe David e dei pompieri Stéphan Hertier e Matis Canavese.