Il Principe Sovrano ha anche preso parte all’apertura della dodicesima edizione dell’esposizione Euroflora.

Dopo il tour nei comuni della Puglia, il 23 aprile il Principe Alberto II si è spostato a nord-ovest della penisola, per l’esattezza a Genova. Il Principe Sovrano ha anche assistito all’apertura della dodicesima edizione di Euroflora, un’esposizione dedicata a fiori e piante ornamentali che proseguirà fino all’8 maggio.

Affiancato dal sindaco Marco Bucci, dal presidente della regione Liguria Giovanni Toti, dal presidente del Porto Antico Genova Mauro Ferrando e dal direttore di Euroflora Salvatore Suracce, il Principe Alberto II è andato alla scoperta dello stand Jardin Exotique di Monaco, che partecipa all’esposizione con le succulente e i cactus tipici del luogo.

stand-jardin-exotique-monaco-genova
© Gaetan Luci / Palazzo del Principe

Il Principe Sovrano ha inoltre potuto ammirare la rosa “Principessa di Monaco”, un fiore magnifico dedicato alla Principessa Grace e coltivato nel roseto dei Parchi di Nervi. La Principessa Grace stessa e il Principe Ranieri III avevano già partecipato a questa esposizione nel 1966, e la Principessa vi ha anche fatto ritorno nel 1971. Le autorità locali hanno approfittato dell’occasione per offrire al Principe Alberto II la rosa di Genova, ma anche per riprodurre la visita fatta dai genitori cinquant’anni fa.

Dopo questa splendida esposizione floreale, il Principe Alberto II si è recato all’ospedale pediatrico Giannina Gaslini per incontrare il personale e firmare il libro d’oro. Il Principe Sovrano ha poi visitato la Casa Rossa, una casa d’accoglienza per le famiglie dei bambini ricoverati, aperta di recente e gestita dall’Associazione Gaslini Band Band. Accompagnato dal professore Pierluigi Bruschettini, il Principe ha incontrato i volontari dell’associazione.

Dopo un pranzo in compagnia del principe Domenico Pallavicino, console generale onorario del Principato a Genova, il Principe Alberto II si è recato nella villa di Pallavicino per una visita privata. Il Sovrano ha potuto scoprire gli interni del palazzo prima di partecipare a una tavola rotonda in cui sono stati presentati i lavori di ricerca svolti in collaborazione con gli enti genovesi nell’ambito dei lavori di restaurazione, attualmente in corso, degli affreschi del Palazzo del Principe di Monaco.

A fine giornata, il Principe Alberto II ha partecipato alla terza edizione della Festa della Bandiera al Palazzo Ducale. Organizzata dal comune di Genova, la giornata celebra la bandiera bianca con croce rossa simbolo della città fin dall’epoca delle crociate. Al termine della cerimonia, il Principe ha ricevuto la cittadinanza dal comune di Genova, dopo una presentazione tenuta dallo storico d’arte Giacomo Montanari sui legami secolari che legano Genova e Monaco.