Una serie di immagini per ripercorrere la storia dei luoghi più apprezzati di Monaco. Oggi è la volta dell’emblematico Grimaldi Forum.

Il Grimaldi Forum, che accoglie le mostre e gli eventi più importanti, si è ritagliato un posto molto speciale all’interno del Principato. Nonostante sia l’edificio aperto al pubblico di più recente costruzione, il Grimaldi Forum diventa sempre più famoso in tutto il mondo grazie agli eventi prestigiosi che ospita come ad esempio Top Marques, i balletti di Monte-Carlo e il Festival della Televisione di Monte-Carlo.

Inizialmente, nel punto in cui ora sorge il Grimaldi Forum, c’erano solo il mare e una piccola formazione rocciosa.

Monte-Carlo-Spiaggia-Larvotto
© Jean-Paul Bascoul

Negli anni ’50 la spiaggia del Larvotto, sempre più popolata di turisti, iniziava gradualmente a espandersi. Il Principe “costruttore” Ranieri III aveva pian piano maturato l’idea di trasformare il Larvotto in una stazione balneare a tutti gli effetti.

Monte-Carlo-Spiaggia-del-Larvotto-Anni-50
© Jean-Paul Bascoul

Infatti tra il 1958 e il 1963 il quartiere del Larvotto ha subito una vera e propria metamorfosi. La spiaggia si è estesa di molto sul mare dando vita alla stazione balneare del Larvotto che conosciamo oggi. Nel 1961 è sorto sul mare il primo terrapieno. Questa estensione, situata al Portier e che si estende su 35.000 m², ha accolto nel 1966 l’Hall du Centenaire e successivamente il Grimaldi Forum.

LEGGI ANCHE: Un paesaggio da cartolina: il Larvotto

Monte-Carlo-Tiro-al-piccione-Casino-e-Hôtel-de-Paris
© Jean-Paul Bascoul – La nuova estensione al Portier dell’inizio degli anni ’60
Monte-Carlo-Costruzione-Hall-du-Centenaire-1965
© Jean-Paul Bascoul L’Hall du Centenaire in fase di costruzione nel dicembre 1965

L’Hall du Centenaire, completato nel 1966, celebrava i 100 anni dell’inaugurazione del Casino, della sua piazza e dell’Hôtel de Paris, nonché del nuovo quartiere di Monte-Carlo. L’edificio è stato la sala espositiva degli eventi del Principato fino al 1992. Dopodiché è stato avviato l’ambizioso progetto del Grimaldi Forum, la cui costruzione è proseguita fino alla fine del XX secolo.

LEGGI ANCHE: Un paesaggio da cartolina: il Casino e la sua piazza

monaco-larvotto-sporting-hall-du-centenaire
© Jean-Paul Bascoul – Il Larvotto alla fine degli anni ’70

La demolizione dell’Hall du Centenaire ha poi permesso di gettare le fondamenta del Grimaldi Forum nel 1992. Il Larvotto ha ospitato un cantiere gigantesco per ben otto anni. Nel frattempo nel 1994 è stato realizzato il Giardino Giapponese per arricchire l’area circostante di quello che sarebbe diventato il cuore della cultura monegasca.

monaco-larvotto-inizio-anni-90
© Jean-Paul Bascoul – Il Larvotto e l’estensione dell’Hall du Centenaire libera all’inizio degli anni ’90
grimaldi-forum-costruzione-2000-monaco
© Grimaldi Forum Monaco – L’enorme cantiere del Grimaldi Forum

Il Grimaldi Forum è stato inaugurato nel 2000. L’edificio copre una superficie di 70.000 m². Si tratta di una struttura in vetro e acciaio che è diventata famosa nel Principato grazie al suo profilo particolare.

Il Forum accoglie al suo interno un teatro, tre auditorium con 1.800, 800 e 400 posti ciascuno, 22 sale conferenze e sette punti ristoro. Presenta inoltre uno spazio modulare di 35.000 m² che si adatta al meglio alle mostre e agli eventi svolti nell’imponente Centro Congressi e di Cultura. Nel 2019 circa 300.000 visitatori hanno varcato la soglia del Grimaldi Forum, che nello stesso anno è rimasto chiuso solo per 10 giorni, a dimostrazione della sua attrattività internazionale.

grimaldi-forum-vetro-acciaio-monaco
© Grimaldi Forum Monaco
Monaco-Monte-Carlo-Grimaldi-Forum.jpg
© Jean-Paul Bascoul

Oggi il tetto del Grimaldi Forum è coperto da 1.500 pannelli fotovoltaici. Costituisce infatti il primo impianto fotovoltaico di grandi dimensioni del Principato. L’energia elettrica prodotta, che consente di soddisfare interamente i bisogni del centro, corrisponde al consumo annuo di 170 famiglie monegasche.

pannelli-fotovoltaici-grimaldi-forum

Nel 2025, in occasione del suo 25° anniversario, il Grimaldi Forum intende espandersi a sud in vista della nuova estensione sul mare Mareterra. La superficie totale del Grimaldi Forum dovrebbe quindi passare dai 70.000 m² attuali agli 80.000 m² e lo spazio modulare dovrebbe raggiungere i 41.000 m². Saranno inoltre aggiunti tre nuovi punti ristoro.

MareTerra-estensione-mare-2025-ansa-portier
© DR
Grimaldi-Forum-Monaco-estensione-2025-progetto
© Grimaldi Forum Monaco

Monaco è molto cambiata nel corso del XX secolo e il Grimaldi Forum ne è testimone. Se volete conoscere meglio i cambiamenti apportati nel resto della città, è stato creato un gruppo Facebook, gestito da Jean-Paul Bascoul, dove gli appassionati condividono vecchie foto del Principato. Si tratta di Monaco4Ever.