Sulle alture della Rocca, il Giardino Esotico del Principato di Monaco è il regno del surrealismo della natura. Durante questo periodo di confinamento, surreale come lo sono le piante esotiche, il team del Giardino ha deciso di condividere ogni giorno fino alla riapertura i tesori tra la grande varietà di altre specie succulente che il Giardino Esotico ospita. Tutto è iniziato con un’epifita messicana.

Condividiamo con voi alcuni esemplari i più stravaganti.

Il Giardino Esotico ha dato il via alla sfilata di cactus e altre specie succulente con Tillandsia ionantha. Questa epifita è originaria dell’America Centrale dal Messico al Costa Rica.

L’Ariocarpo. Il nome deriva dal greco antico “aria” (una specie di quercia) e “carpos” (frutto), perché i frutti di queste piante assomigliano stranamente alle ghiande. Questi cactus, che hanno più di 20 anni, prendono il sole nella serra più alta del Giardino, come se cercassero di trovare il calore del Messico.

Melocactus broadwayi. Il degrado dell’habitat naturale di questa pianta nei Caraibi ne sta causando il declino, rendendola una specie protetta. Questo cactus sviluppa un cefalio apicale (peli biancastri nella parte superiore della pianta) quando è abbastanza grande per fiorire. Protegge così i suoi fiori e poi i suoi frutti, che vengono spinti verso l’esterno quando sono maturi.

Pereskia sacharosa. Questo fiore rosa-viola molto grande prende il nome dall’astronomo francese Nicolas Claude Fabri de Peiresc. È uno dei pochi membri delle Cactaceae ad avere foglie e spine dorsali. Questo genere è la forma più antica di cactus.

Echeveria leucotricha. Questa piccola pianta messicana appartiene alla famiglia delle Crassulaceae. Riduce la sua evapotraspirazione grazie alla fine peluria che ricopre le sue foglie, mentre i fiori scarlatti attirano tutti gli impollinatori intorno. Da marzo a maggio questo arbusto ha fiori a forma di tubo, rosso porpora.

Aperto al pubblico nel febbraio 1933 e arricchito a metà degli anni ’60 da un centro botanico e da una serra specializzata, il Giardino Esotico è una delle attrazioni turistiche più popolari del Principato.