Il 16 settembre, il Principe Albero ha accolto Giulio Alaimo, il nuovo ambasciatore italiano di Monaco.

L’ambasciatore ha studiato Scienze politiche all’università di Roma La Sapienza e si è unito al corpo diplomatico nel 1991. Oltre a lavorare in Italia, ha prestato servizio in Pakistan, Argentina, Canada, Francia e Svizzera, dove ricopriva il ruolo di Console generale.

8.000 italiani vivono a Monaco

“Monaco e l’Italia hanno una lunga storia di alleanza e di collaborazione sia economica che culturale. La comunità italiana è una parte molto importante e attiva del Principato”, ha dichiarato Alaimo ai giornalisti di Monaco Info. Sono oltre 8.000 gli italiani che vivono a Monaco, senza contare i tantissimi lavoratori pendolari che attraversano il confine ogni giorno.

Oltre a continuare i progetti del suo predecessore, Giulio Alaimo punta a un’espansione culturale ed economica e alla collaborazione “transfrontaliera” tra Monaco e l’Italia.