Consiglio d’Europa: Monaco chiede un’azione collettiva per affrontare la pandemia

Consiglio d'Europa Monaco
Consiglio d'Europa

Pubblicità

In occasione dei 70 anni della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libert├á fondamentali, il 4 novembre i 47 stati membri del Consiglio europeo si sono riuniti. Durante l’incontro Laurent Anselmi, Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione di Monaco, ci ha tenuto a sottolineare la necessit├á di un fronte unito per combattere la pandemia.

Organizzato dalla Presidenza greca del Comitato dei Ministri, il 130┬░ incontro tra i ministri degli esteri dei 47 membri del consiglio si ├Ę tenuto online.

Secondo un comunicato stampa del Governo di Monaco, Anselmi ci ha tenuto a sottolineare “la necessit├á di intraprendere un’azione collettiva per affrontare la pandemia” e a ricordare al consiglio “l’importanza di creare uno spazio comune oltre i confini del continente”.

Durante la conferenza, Laurent Anselmi ha anche ricordato il legame tra Monaco e la Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo, dichiarando che, non appena la situazione sanitaria migliorer├á, il Principato organizzer├á un evento intitolato “Monaco e la Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo”, per celebrare il 70┬░ anniversario a livello nazionale.

Gli Stati membri uniti contro la pandemia

I 47 membri del consiglio hanno anche discusso sul sostenere o meno la Dichiarazione di Atene, intitolata “Rispondere in modo efficace a una crisi sanitaria nel pieno rispetto dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto”. Quarantatr├ę stati membri, compreso il Principato, hanno confermato il loro sostegno. Alla fine dell’incontro, ├Ę stato inoltre “rinnovato l’impegno a rispettare la Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libert├á fondamentali in qualsiasi circostanza e di garantire all’unanimit├á un ambiente sano per le generazioni future”.

Il Consiglio europeo ├Ę stato fondato nel 1949 a tutela dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto in Europa. Monaco ├Ę entrato a fare parte del consiglio il 5 ottobre del 2004, diventando il 46┬░ stato membro.┬á