A partire da ora, dipendenti e turisti dovranno pagare i tamponi molecolari PCR. 

I test PCR, indispensabili per ottenere il pass sanitario per qualche giorno, non saranno più gratuiti nel Principato, salvo in caso di prescrizione medica. Questa decisione del Governo del Principe è volta a incoraggiare ulteriormente la vaccinazione ed evitare che alcune persone si sottopongano a troppi test ravvicinati.

Tuttavia, i monegaschi e i residenti del Principato continueranno a beneficiare della gratuità del servizio e potranno recarsi all’auditorium Rainier-III per sottoporsi al tampone. I dipendenti dovranno invece presentare una prescrizione medica per poter accedere al test gratuito.

Incoraggiare la vaccinazione

Il Governo sta cercando di incitare le persone a vaccinarsi con diverse misure, in particolare l’entrata in vigore imminente del pass sanitario per tutti, l’apertura della vaccinazione gratuita a tutti i lavoratori del territorio monegasco, il disegno di legge sulla vaccinazione obbligatoria del personale sanitario e, ora, l’interruzione dei test molecolari gratuiti.

Al 12 agosto, il 65% della popolazione aveva ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid-19, ossia il 72% delle persone vaccinabili. Si tratta di un aumento di solo 5% rispetto al 30 luglio scorso.

Travel Club Monaco