Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) risponde ai bisogni urgenti degli afghani colpiti dai combattimenti.

Lunedì 16 agosto, i talebani hanno preso il controllo della capitale dell’Afghanistan, Kabul. Le forze governative, così come il Presidente Ashraf Ghani sono stati costretti a fuggire all’estero. Quest’ultimo, è stato anche obbligato a riconoscere la vittoria dei talebani, al termine di una guerra durata quasi 20 anni. L’arrivo dei talebani in città ha provocato molto panico tra i cittadini.

Monaco in aiuto di un popolo martoriato

Malgrado la situazione, il CICR, l’organizzazione che interviene durante i conflitti armati, non lascerà il Paese. Il CICR, che ha come obiettivo quello di proteggere coloro che non partecipano al conflitto, resterà per rispondere ai bisogni sanitari degli afghani.

In seguito all’appello del CICR, la Croce Rossa monegasca e il suo Presidente, il principe Alberto II, hanno subito devoluto 100.000€ per aiutare gli operatori sanitari del CICR che “prevedono di ricevere nuovi pazienti nei prossimi mesi e anni, vittime di ordigni esplosivi disseminati in tutto il Paese” secondo Robert Mardini, direttore generale del CICR.

Sostieni anche tu l’iniziativa con una donazione sul sito della Croce Rossa: tutti i proventi saranno donati al CICR in Afghanistan.

Travel Club Monaco