Il Principe Alberto II ha stanziato 50.000 euro per aiutare la popolazione colpita da un terremoto di magnitudo 7,2.

Il 14 agosto scorso, Haiti è stata colpita da un terremoto devastante, soprattutto a causa dei gravi danni alle infrastrutture e agli ospedali. Questo è quanto riportato dai volontari della Croce Rossa haitiana e dal personale della Federazione internazionale delle società di Croce rossa e Mezzaluna rossa (IFRC).

Ma i danni non sono soltanto materiali. Quasi 600.000 persone sono state colpite dalla scossa e necessitano di assistenza urgente. Inoltre, il rapporto della Protezione Civile conta 2.207 decessi, oltre 12.200 feriti e 344 dispersi.

Monaco offre il suo sostegno

La IFRC ha lanciato un appello di 10 milioni di CHF per aiutare la Croce Rossa haitiana.

Il comitato esecutivo della Croce Rossa monegasca, dietro la spinta di Principe Alberto II, ha deciso di stanziare la somma di 50.000 euro per sostenere l’operazione. Questa sarà incentrata perlopiù su aree di rifugio, mezzi di sussistenza, necessità primarie, salute e acqua.

Travel Club Monaco

Potete donare anche voi. La totalità della somma raccolta sarà devoluta alla IFRC.

>> LEGGI ANCHE: Croce Rossa di Monaco: 100.000€ e un appello per aiutare il popolo afghano