Recatosi in Cina per le Olimpiadi invernali di Pechino, il Principe Alberto II ha confidato le sue impressioni sull’evento a Monaco Info prima di tornare nel Principato.

Prima di fare il punto sui Giochi Olimpici 2022, ben riusciti secondo lui dal punto di vista della sostenibilità, il Sovrano ha visitato la pista di bob, una disciplina a lui molto cara, insieme ai bobbisti Rudy Rinaldi, Boris Vain e Anthony Rinaldi, .

“Oltre alla cerimonia di apertura molto bella, molto visiva e forte in termini di simboli, le cose che mi hanno colpito di più sono la qualità delle installazioni e la cura nei dettagli. In tutti i luoghi che ho visitato, è stato fatto un grande sforzo per assicurare la qualità dei materiali scelti. Per quanto riguarda la sostenibilità, i nostri amici cinesi hanno dato veramente prova d’inventiva. Questi Giochi Olimpici saranno un bell’esempio da seguire in futuro”.

LEGGI ANCHE: FOTO. Gli atleti monegaschi si godono il villaggio olimpico

LEGGI ANCHE: Dopo l’incontro con Xi Jinping, il Principe Alberto II ha ricevuto un bel regalo per i suoi figli

Il Principe Alberto II presente alle Olimpiadi di Pechino 2022 © IOC / Greg Martin

Il Principe Alberto II è rimasto sorpreso dalle installazioni

Impressionato dalla qualità delle installazioni, il Principe Alberto II non ha nascosto la sua ammirazione per il lavoro svolto dalla Cina e dal Comitato internazionale olimpico. “Il sito è eccezionale. Ho avuto l’occasione di scambiare due parole con il presidente della Federazione internazionale di bob, slittino e skeleton, oltre che con altri funzionari e allenatori, che sono amici e che gareggiavano negli stessi anni in cui lo facevo io. Sono tutti d’accordo. Non abbiamo mai visto delle zone di partenza e di arrivo così. Queste installazioni di qualità devono servire a far crescere gli sport invernali non soltanto in Cina ma anche in Asia”.

Per quanto riguarda le performance degli atleti monegaschi coinvolti in questi Giochi invernali, il Sovrano si è mostrato entusiasta dei risultati incoraggianti dei nostri campioni. “Ho seguito Arnaud Alessandria nella discesa libera e nel super-G dove ha eseguito delle belle performance. Il suo tredicesimo posto nella combinata è un risultato magnifico. La nostra squadra di bob ha fatto un ottimo primo allenamento ufficiale. Rudy Rinaldi e Boris Vain stanno bene, non hanno problemi fisici, il morale è alto. Gli faccio i migliori auguri per degli ottimi risultati, è quello che speriamo tutti”.